DAC 6: LA NUOVA FRONTIERA DELLO SCAMBIO AUTOMATICO DI INFORMAZIONI FISCALI – L’AGENZIA DELLE ENTRATE

Status Attuale
Non iscritto
Prezzo
Gratuito

15 aprile 2021, 17.00 – 18.00
WEBINAR > sessione online

Tra le novità del 2021 c’è l’obbligo di notifica delle comunicazioni relative ai meccanismi transfrontalieri, in attuazione della direttiva n. 2018/822/UE (DAC6 6). La Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 2 del 10 febbraio 2021 fa luce sul ruolo degli intermediari e dei contribuenti, tenuti a comunicare alle Autorità competenti specifiche informazioni relative a quei meccanismi di pianificazione fiscale potenzialmente aggressiva che coinvolgono più giurisdizioni e connotati da elementi distintivi, gli Hallmark, fornendo esempi e chiarimenti. La Direttiva si colloca all’interno di un contesto internazionale dove sono sempre maggiori le iniziative adottate, volte a rafforzare gli strumenti di contrasto all’evasione e all’elusione fiscale, e risponde ai risultati dell’Action 12: Final Report del BEPS: Mandatory Disclosure Rules, di mettere direttamente a disposizione delle Amministrazioni finanziarie informazioni complete e pertinenti sui meccanismi transfrontalieri potenzialmente aggressivi, contribuendo alla creazione di un ambiente comunitario di fair taxation.

In questa prospettiva il percorso, organizzato in tre incontri, prevede l’esame delle diverse sfaccettature caratterizzanti la Direttiva.
Nel primo incontro, in chiave introduttiva, la DAC 6 verrà inquadrata nel più ampio quadro internazionale volto alla lotta all’evasione e all’elusione fiscale e, dopo aver esaminato gli elementi essenziali della Direttiva e le linee guida della Circolare n. 2/2021, sarà illustrato lo scenario sul futuro utilizzo da parte dell’Amministrazione finanziaria delle informazioni scambiate.
 


I nuovi obblighi di trasparenza imposti dal DAC 6
Paolo De Muri

Gli elementi base della DAC 6
Laura Xausa 

Quale uso farà l’Agenzia delle Entrate delle comunicazioni ricevute?
Angelo Vozza

 

Iscrizione GRATUITA

Torna su